Il de Havilland Beaver alimentato da MagniX viene tirato fuori dall'acqua dopo il suo primo volo completamente elettrico.L'anno scorso, magniX ha dimostrato che i loro motori elettrici potevano alimentare un aereo per pendolari in grado di trasportare fino a 40 passeggeri. Ora l'azienda sta passando alla fase successiva di crescita e sviluppo, consolidando le sue operazioni in una nuova struttura a Everett.

La nuova sede unirà Redmond e i centri di ingegneria australiani in un edificio di 40,000 piedi quadrati a Paine Field. La mossa riunirà i team di ingegneria, produzione, test e amministrazione dell'azienda sotto un unico tetto. Entro la metà del 2021, magniX prevede di avere almeno 60 dipendenti sul libro paga.

L'obiettivo a breve termine dell'azienda è il mercato dei pendolari, offrendo un sistema di propulsione completamente elettrico a emissioni zero in grado di trasportare passeggeri su rotte fino a 1,000 miglia.

MagniX afferma che il costo è di circa $ 300 per ora di volo invece di $ 1,500 per gli aerei a gas della stessa dimensione. Inizialmente, la società prevede di adattare gli aeromobili a turbina esistenti con i motori elettrici cilindrici di magniX.

Lo scorso maggio, la compagnia ha effettuato un volo di prova utilizzando un Cessna Caravan convertito. Stanno lavorando con Harbour Air a Vancouver, BC per convertire la sua flotta di de Havilland Beavers e cercheranno la certificazione per i voli commerciali. Il Beaver da cinque passeggeri potrebbe essere certificato già alla fine del 2022 e il Cessna Caravan da nove a 11 passeggeri nel 2023.

A lungo termine, magniX vuole che le sue centrali elettriche alimentino una nuova generazione di velivoli completamente elettrici e sta lavorando a stretto contatto con le startup per sviluppare nuovi progetti da zero. Una di queste startup è Eviation, che ha progettato un aereo completamente elettrico noto come Alice che potrebbe trasportare nove passeggeri su rotte fino a 440 miglia. La società ha affittato tre hangar presso l'aeroporto municipale di Arlington nel 2020 per assemblare i primi aerei della serie.

Maggiori informazioni su magniX in Il Seattle Times.