Il rover Perseverance viene calato sulla superficie di Marte dai propulsori Aerojet.Come ama dire alla NASA, l'atterraggio su Marte è "sette minuti di terrore". Ma Perseverance era sempre in buone mani, grazie ai maghi missilistici dell'Aerojet Rocketdyne a Redmond.

Dopo aver colpito l'atmosfera alle 12,500, otto propulsori Aerojet Rocketdyne MR-107U hanno contribuito a stabilizzare il veicolo spaziale mentre iniziava a rallentare abbastanza da dispiegare il suo paracadute supersonico. Mentre Perseverance si avvicinava alla superficie, otto propulsori di strozzamento MR80B nello stato di discesa hanno portato il velivolo a fermarsi sopra la superficie marziana, consentendo alla gru aerea di abbassare in sicurezza la Perseverance da una tonnellata sul pavimento del cratere Jezero.

Questo non è certo il primo rodeo marziano di Aerojet Rocketdyne. L'azienda ha preso parte a tutte le missioni della NASA su Marte di successo sin dal programma Viking negli anni '1970. Ciò includeva un sistema di atterraggio simile per Curiosity, che è atterrato su Marte nel 2012 utilizzando una gru aerea.

La missione Perseverance ha alzato la posta in modo significativo, scegliendo quello che si crede essere un fondo di lago essiccato come sito di atterraggio. La navicella ha auto-selezionato il punto di atterraggio in base al terreno, riuscendo ad atterrare a soli 1.7 chilometri dalla zona di atterraggio prevista. Un terreno più accidentato e molto più precario fiancheggiava la navicella su entrambi i lati.

La fabbrica di missili di Redmond ha anche prodotto i propulsori del sistema di controllo della reazione per lo stadio superiore Centaur di Atlas V. I 12 propulsori MR-106 controllavano il controllo di beccheggio, imbardata e rollio per il booster, che ha aiutato Perseverance a lasciare la forza di gravità terrestre in modo che potesse continuare su Marte.

Per ulteriori informazioni su Aerojet, visitare www.Rocket.com.